8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Nucleare, dopo annuncio Teheran su arricchimento uranio al lavoro ispettori dell’Aiea

VIENNA, 8 LUGLIO – Dopo l’annuncio di Teheran sul superamento della soglia di arricchimento dell’uranio, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha dichiarato che i suoi ispettori in Iran faranno rapporto al quartier generale di Vienna “al più presto, appena verificheranno lo sviluppo annunciato” dall’Iran.

L’organismo di sorveglianza nucleare delle Nazioni Unite ha affermato di essere a conoscenza dell’intenzione di Teheran di voler superare il limite sull’arricchimento dell’uranio imposto dall’accordo del 2015 ma non ha dato ulteriori dettagli al di là della stringata dichiarazione.

Alla scadenza dell’ultimatum l’Iran ha infatti dato seguito alle minacce e iniziato ufficialmente la seconda fase del piano per ridurre i suoi obblighi previsti dall’accordo sul nucleare del 2015, aumentando il livello di arricchimento dell’uranio al 5%, dal 3,67% stabilito dall’accordo.

L’annuncio dell’Iran, atteso, è arrivato allo scadere dell’ultimatum di 60 giorni intimato ai Paesi dell’Unione europea, partner dell’accordo nucleare, perché salvassero l’intesa da cui gli Stati Uniti di Trump si sono ritirati, varando misure efficaci per allentare la stretta sul commercio provocata dalle sanzioni Usa.

Maria Novella Topi
Maria Novella Topihttps://onuitalia.com
Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli