8.9 C
New York
mercoledì, Giugno 12, 2024

Ministro Locatelli presenta all’ONU il Progetto Vita; verso il G7 di Assisi

NEW YORK, 11 GIUGNO – “Stiamo vivendo un momento storico non facile dal punto di vista sociale, civile, economico e politico, in tutto il mondo, in ciascuno dei nostri paesi. Tuttavia, sono convinta che questo sia anche il momento giusto per dare il meglio di noi, per testimoniare con il nostro lavoro, accanto alle persone e alle famiglie, che non possiamo lasciare indietro nessuno”, ha detto oggi la Ministra per le Disabilita’ Alessandra Locatelli intervenendo all’ONU nella sessione plenaria di apertura della Conferenza degli Stati Parte della Convenzione sui Diritti delle Persone con Disabilita’.

La Ministra ha presentato ai delegati della Conferenza la grande riforma della disabilità approvata recentemente dall’Italia che introduce il “Progetto Vita” partendo dai desideri della persona con disabilità, come richiesto dalle Nazioni Unite: uno strumento personalizzato e condiviso che supera la frammentazione tra interventi sanitari, assistenziali e sociali e semplifica anche le procedure per l’erogazione dei servizi.

“Per accompagnare questo cambiamento di approccio abbiamo anche eliminato la parola ‘handicappato’ da tutte le leggi italiane, sostituendola con Persona, Persona con disabilità, rispettando la dignità di tutti”, ha ricordato la Locatelli, convinta che serva “un nuovo sguardo da parte delle istituzioni, del mondo privato ma anche dei singoli cittadini, per superare la discriminazione e il mero assistenzialismo, per valorizzare le persone, per cogliere i talenti e le capacità di tutti, per valutare il potenziale e non i limiti”.

Sara’ questo – ha detto la Ministra – il tema sottostante del primo G7 nella storia, che si incontrerà a livello politico in Italia per parlare di inclusione e disabilità. “A partire dal 14 ottobre, ad Assisi, lanceremo un messaggio di pace, condivisione, concretezza e partecipazione, e la piazza sarà aperta a tutti”.

La Locatelli sara’ all’ONU fino al 13 giugno: domani prendera’ parte all’evento “Promuovere e sviluppare il talento e le competenze delle persone con disabilità attraverso la cucina italiana”, promosso dall’Italia a cui interverranno i presidenti di alcune realtà del mondo del Terzo Settore che in Italia gestiscono attività di ristorazione inclusive. Porteranno, inoltre, la loro testimonianza lo Chef Antonio Ciotola della Federazione Italiana Cuochi, Elena Appiani, già Direttore internazionale dei Lions e Global Action Team Leader per l’Area Costituzionale Europa, e Serafino Corti, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità.

PizzautL’evento sara’ seguito da un’occasione conviviale nel corso del quale le associazioni Breakcotto, Luna Blu, PizzAut, Rullifood, Rurabilandia e il Tortellante offriranno una dimostrazione pratica delle loro abilità entrando anche nelle cucine delle Nazioni Unite e preparando le loro specialità.

A margine dei lavori della Conferenza sono previsti numerosi incontri bilaterali tra il Ministro Locatelli e altri Paesi europei ed extra europei. Nella giornata del 13 giugno, invece, il Ministro Locatelli incontrerà i Ministri G7 e rappresentanti della Commissione europea in vista della ministeriale Inclusione e Disabilità di Assisi dal 14 al 16 ottobre 2024. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli