8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

Pistoletto a Ginevra per progetto Glacial Threads, dalle foreste ai tessuti del futuro

GINEVRA, 21 MARZO – Dalle foreste ai tessuti del futuro. Per sottolineare l’importanza globale del patrimonio forestale del pianeta nella lotta contro il cambiamento climatico e’ stato lanciato oggi alle Nazioni Unite di Ginevra Glacial Threads: From Forest to Future Textiles, un progetto pioneristico realizzato dal Gruppo Lenzing, leader mondiale nella produzione di fibre speciali a base di legno che affronta il tema cruciale della preservazione dei ghiacciai mediante l’impiego di fibre LENZING™ cellulosiche e biodegradabili, ottenute proprio dal legno.

Il progetto e’ stato illustrato nel contesto dell’International Day of Forests, giornata che pone sotto i riflettori mediatici la sostenibilità ambientale, incoraggiando i Paesi dell’ONU a intraprendere sforzi per organizzare attività virtuose glocal che coinvolgano foreste e alberi.

Pistoletto
credits Rebecca Mazzu

Grazie all’utilizzo di geotessili cellulosici biodegradabili e senza l’uso di plastica, è infatti possibile favorire la conservazione e la diesa dei ghiacciai dall’abbassamento delle temperature, un’alternativa assolutamente innovativa ai tessuti dannosi derivati dal petrolio. Il progetto, sostenuto da partner come Naue GmbH & Co. KG, produttore di tessuto non tessuto; Marchi & Fildi Spa, specializzata nel riciclo meccanico e nella filatura; Candiani Denim, rinomato produttore di tessuti, e Blue of a Kind, studio di moda focalizzato sull’upcycling, ha coinvolto la Fondazione Pistoletto, che ha contribuito artisticamente alla creazione del logo: il Terzo Paradiso, ideato da Michelangelo Pistoletto, è stato scelto come immagine del progetto Glacial Threads: From Forest to Future Textiles.

Glacial Threads Pistoletto
ph: Rebecca Mazzu

Il simbolo, assunto come elemento per creare consapevolezza, incarna l’idea di unione attraverso il riutilizzo e il riciclo delle risorse, promuovendo azioni positive e sostenibili per il pianeta. I tre cerchi che rappresentano i cicli del processo, la produzione, l’uso e il riciclo sono l’espressione di un messaggio si rivolge a un vasto pubblico, dalle aziende ai consumatori, dalle istituzioni educative a quelle politiche, enfatizzando la responsabilità collettiva e individuale verso pratiche ambientali più sostenibili.

Il progetto è stato ideato per un pubblico diversificato, che va dai consumatori e professionisti del settore agli educatori, ai responsabili politici e al pubblico generale: “Promuove scelte ambientalmente responsabili nel settore tessile e della moda”, si legge nella nota stampa di accompagnamento: “Per gli amanti dell’ambiente, fornisce informazioni su approcci tessili innovativi, contribuendo a contrastare il cambiamento climatico e il micro-inquinamento da plastica. I professionisti del settore trovano ispirazione nelle pratiche circolari, mentre le istituzioni educative traggono vantaggio dalle sue applicazioni reali di soluzioni sostenibili”. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli