8.9 C
New York
giovedì, Giugno 13, 2024

Guterres e Mohammed al Food Systems Stocktaking Moment di Roma

NEW YORK, 23 LUGLIO – Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, sarà domani a Roma per partecipare allo Stocktaking Moment del Food Summit dell’ONU. L’evento di alto livello ha lo scopo di costruire sul momentum raggiunto dal Summit dei Sistemi Alimentari del 2021. Sarà ospitato dal Governo italiano, in collaborazione con le Agenzie dell’ONU con sede a Roma, l’Hub di Coordinamento dei Sistemi Alimentari dell’ONU e il più ampio sistema delle Nazioni Unite.

Nel discorso all’apertura dell’evento, il Segretario Generale sottolinera’ che i sistemi alimentari globali sono in crisi e che miliardi di persone ne stanno pagando il prezzo. Egli evidenzierà che i sistemi alimentari falliti non sono inevitabili, ma sono il risultato delle scelte che abbiamo fatto.

Guterres esorterà i governi a rispondere all’appello per uno Stimolo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG Stimulus), sottolineando che questo aiuterà i paesi a compiere progressi significativi verso il Goal di Sviluppo Sostenibile 2 (fame zero) e costruire sistemi in grado di garantire alle persone l’accesso a cibo nutriente e conveniente ovunque esse vivano.

Durante il suo soggiorno a Roma, il Segretario Generale incontrerà anche il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, e il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, oltre ad altri leader che partecipano al summit. Guterres rientrera’ a New York martedì.

La Vice Segretaria Generale, Amina Mohammed, parteciperà anche lei ai lavori il 25 e 26 luglio. Prenderà parte a diverse sessioni, tra cui quelle riguardanti la salute gli oceani, la trasformazione dei sistemi alimentari e la costruzione della sovranità e resilienza alimentare dell’Africa attraverso investimenti sostenibili.

Il 26 luglio, la Vice Segretaria Generale chiuderà il Summit enfatizzando l’urgenza di colmare il divario nell’attuazione delle azioni, mettendo in evidenza il collegamento con il finanziamento dello sviluppo, la riduzione del debito e la scienza e tecnologia per sistemi alimentari inclusivi, resilienti e sostenibili.

Durante la conferenza, Mohammed incontrera’ Antonio Tajani, Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri dell’Italia, nonché con i capi delle delegazioni partecipanti alla conferenza.

Il Momento di Bilancio del Summit +2 dei Sistemi Alimentari dell’ONU costruirà sul momentum del Summit dei Sistemi Alimentari del 2021 e creerà uno spazio favorevole per i paesi per valutare i progressi degli impegni presi e identificare successi, ostacoli persistenti e priorità al fine di colmare il divario nell’attuazione utilizzando in modo efficace ed efficiente i Mezzi di Attuazione per la trasformazione dei sistemi alimentari. Sarà anche un’opportunità per promuovere il potente ruolo dei sistemi alimentari sostenibili, equi, sani e resilienti come acceleratori critici degli SDG e per sollecitare azioni urgenti su larga scala, basandosi sulle ultime evidenze che i sistemi alimentari sostenibili contribuiscono a risultati migliori e più sostenibili per le persone, il pianeta e la prosperità, senza lasciare nessuno indietro. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli