8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 29, 2024

ECOSOC espelle Iran da CSW, Italia con UE vota compatta a favore

NEW YORK, 14 DICEMBRE – L’Italia con gli altri Stati Membri della UE ha votato favorevolmente sull’espulsione dell’Iran dalla Commissione ONU sullo Status delle Donne (CSW), in risposta alla repressione contro le proteste pacifiche per chiedere al regime di Teheran libertà da violenza e discriminazioni.

La proposta, adottata con 29 voti a favore, otto conttro e 16 astenuti, era stata presentata all’ECOSOC dagli Stati Uniti. Prima del voto la Russia aveva chiesto un parere all’Ufficio legale dell’ONU sulla legalità della risoluzione. La richiesta era decaduta perche’ non avanzata con le 24 ore di anticipo richieste dai regolamenti ONU sulla messa ai voti di un testo.

Nella spiegazione del voto l’Unione Europea ne ha sottolineato l'”eccezionalita”, giustificata “dalla gravita’ della situazione dei diritti umani in Iran”. Riaffermando il “pieno e incrollabile” sostegno alle aspirazioni di donne e ragazze iraniane per un futuro in cui i lori diritti umani siano rispettati, la UE ha citato il “diffuso e sproporzionato uso della forza da parte delle autorita’ iraniane contro i manifestanti pacifici, comprese le donne e le ragazze che stanno giocando un ruolo centrale nel movimento”.

Chiedendo che i responsabili della morte di Mahsa Jina Amini, l’Unione Europea ha condannato “nei termini piu’ forti possibili” le esecuzioni dei 23enni Mohsen Shekari e Majidreza Rahnavard in relazione alle proteste. La UE ha ribadito la sua ferma opposizione alla pena di morte e chiesto alle autorita’ iraniane di smettere di applicare la pena capitale e di fermare ulteriori esecuzioni. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli