8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 29, 2024

Nuova nomina a San Jose (Costa Rica): Alberto Colella Ambasciatore

ROMA, 30 GIUGNO – “Forte impegno per il rafforzamento della cooperazione economica e della collaborazione nei settori delle energie rinnovabili, del contrasto al cambiamento climatico e della tutela dell’ambiente, nel solco della tradizionale amicizia basata su democrazia e valori comuni”: queste le priorità identificate dal nuovo Ambasciatore italiano a San José Alberto Colella in occasione dell’inizio del suo mandato.

Allineati su pena di morte e cooperazione anti-crimine

Priorità indirizzate principalmente all’ambiente e la sua tutela, materia nella quale i due Paesi condividono la necessità di salvaguardare l’enorme flora e fauna marina e costiera che li caratterizza, oltre a quella di sviluppare fonti alternative di approvvigionamento energetico per non dipendere da Paesi terzi. Temi che rendono il mandato del nuovo Ambasciatore Colella pieno di sfide ma che certamente contribuiranno a rinforzare l’antica amicizia tra Italia e Costa Rica, risalente al periodo delle prime migrazioni verso il nuovo continente e tutt’ora caratterizzata dalla forte presenza di imprenditori italiani in centroamerica nei settori dell’agricoltura, produzione di caffè, dell’arte e della cultura e dei servizi di ospitalità. I due Paesi sono allineati, oltretutto, sulla maggioranza dei mandati multilaterali principali, tra i quali l’abolizione della pena di morte e la riforma del Consiglio di Sicurezza ONU (anche la Costa Rica è membro dell’UfC) e la cooperazione in ambito di contrasto alla criminalità organizzata transnazionale. Tutti presupposti per un ulteriore accrescimento delle relazioni bilaterali del quale Colella si dovrà fare carico.

Un passaggio in Rappresentanza a New York

Colella arriva in Costa Rica direttamente da Oslo, dove dal 2018 ha ricoperto il ruolo di Ambasciatore. Entrato in carriera nel 1986, ha prestato servizio come Console a Belo Horizonte dal 1990 al 1994, presso la Rappresentanza ONU a New York dal 1994 al 1997, dal 2004 al 2008 presso l’ambasciata di Brasilia, poi Console Generale a Ginevra dal 2008 al 2012. In Italia, ha iniziato la carriera presso gli Affari Giuridici (1986-90), poi Affari Consolari (1998-99), e poi dal 2012 al 2018 responsabile presso l’Unità visti per l’ingresso. (@giorgiodelgallo)

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli