8.9 C
New York
domenica, Maggio 26, 2024

Astronauta Parmitano presenta Master in politiche spaziali alla SIOI

ROMA, 25 GENNAIO – Perche’ andare nello spazio? Perche’ non chiederlo a Luca Parmitano, l’astronauta italiano dell’ESA che ha viaggiato per due volte sulla Stazione Spaziale Internazionale, nel 2013 e nel 2019? Parmitano, che nel corso dell’ultima missione, e’ diventato il primo DJ nello spazio quando ha suonato un programma di musica elettronica per un festival musicale a Ibiza, oltre ad aver effettuato ben quattro passeggiate spaziali per riparare uno spettrometro gravemente danneggiato, e’ l’ospite d’onore della SIOI, in occasione del lancio del XIV Master in Istituzioni e Politiche Spaziali venerdi’ 28 gennaio. L’incontro via Zoom sara’ introdotto dal presidente della SIOI Franco Frattini. Moderatrice sara’ Gabriella Arrigo, Direttore degli Affari Internazionali dell’Agenzia Spaziale Italiana e Direttore Scientifico del Master.

Il Master in Istituzioni e Politiche Spaziali è organizzato dalla SIOI e dall’ASI in collaborazione con l’Istituto di Studi Giuridici Internazionali del CNR – ISGI-CNR.  Le lezioni si terranno con cadenza bisettimanale da febbraio a settembre. L’obiettivo dell’iniziativa, in un’area non ancora oggetto di sistematica attenzione, e di formare  specialisti nelle politiche spaziali con competenze giuridico – istituzionali, tecnico -scientifiche e socio- economiche che possano operare, con funzioni di responsabilità, nelle Organizzazioni ed Istituzioni internazionali, Agenzie nazionali ed internazionali, Imprese ed Istituti di ricerca.

Dagli obiettivi delle politiche spaziali, tuttora in corso di evoluzione, discende l’esigenza di un’azione immediata con ricadute giuridiche, economiche, sociali e di sicurezza. Da qui la necessità di favorire l’affermarsi di una nuova figura professionale con specifiche competenze nella gestione delle attività spaziali in un contesto nazionale, europeo ed internazionale, spiega la pagina introduttiva del programma, rivolto ai laureati in tutte le discipline o ai laureandi che conseguiranno il titolo entro il termine del corso e ai pubblici funzionari. (@OnuItalia)

 

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli