8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

CPI: Della Vedova, “baluardo, spesso ultimo, contro impunita’”

L’AJA, 8 DICEMBRE – Il Sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, è intervenuto alla ventesima Assemblea degli Stati Parte dello Statuto di Roma, in corso di svolgimento a L’Aja, riaffermando il pieno e convinto sostegno dell’Italia alla Corte Penale Internazionale, che rappresenta una “istituzione indispensabile e un baluardo – spesso l’ultimo – contro l’impunità dei responsabili dei crimini più gravi”.

L’Italia – ha proseguito Della Vedova – sostiene l’approccio orientato alle vittime promosso dalla Corte, anche attraverso il Fondo Fiduciario per le Vittime a cui il nostro Paese contribuisce. Nell’evidenziare l’attuale fase di dinamismo della Corte, che sta affrontando un numero crescente di casi mentre è in corso il suo processo di riforma, il Sottosegretario ha posto l’accento sulla necessità di preservare l’integrità dello Statuto di Roma, promuoverne l’universalità, rispettare l’indipendenza della Corte, offrendole piena cooperazione e dotandola delle necessarie risorse.

Il Sottosegretario ha infine richiamato l’importante ratifica da parte italiana degli emendamenti di Kampala allo Statuto di Roma, in materia di crimini di guerra e crimine di aggressione. “Questo sviluppo testimonia – ha concluso Della Vedova – il fermo e continuo sostegno delle istituzioni italiane alla ricerca di giustizia e all’esigenza di ‘accountability’ sancite nello Statuto di Roma, che coincidono con la centralità che la Costituzione italiana accorda alla protezione dei diritti umani e alla promozione della pace”. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli