8.9 C
New York
sabato, Luglio 13, 2024

Unifil: Del Col, quanto accade in Libano ha conseguenze in tutta la regione Mena

ROMA, 6 DICEMBRE – Intervenendo al panel ‘Gli equilibri di potere nella regione Mena e il futuro dell’impegno americano’ dei Med Dialogues, appena conclusisi a Roma, il generale Stefano Del Col, capo missione e comandante della Forza di interposizione delle Nazioni Unite nel Libano meridionale, Unifil, ha detto che possibili incidenti nel sud del Libano possono travalicare i confini nazionali e avere effetti in tutta la regione, ”con conseguenze imprevedibili che vanno ben oltre lo scopo iniziale”.Unifil

Il generale italiano ha ricordato che il suo mandato finirà alla fine di gennaio 2022 e ha condiviso con i partecipanti del panel alcune considerazioni: ”La prima osservazione è che le dinamiche in questa parte del Medio Oriente possono avere effetti in tutta regione” ha detto Del Col, ricordando come l’escalation tra Israele e Hamas nel maggio di quest’anno abbia avuto riflessi anche sulla Blue line, la linea di demarcazione tra il Libano e lo Stato ebraico, provocando la morte di un libanese, il lancio di razzi e dimostrazioni di protesta dei rifugiati palestinesi. Il generale italiano alla guida di Unifil ha poi osservato come la fragile situazione sul terreno e l’escalation della tensione tra Hezbollah e Israele abbia prodotto ”una logica a somma zero con poco spazio per il processo politico”. Infine, Del Col ha sottolineato come l’impatto di dinamiche locali spesso porta a ”logiche di confronto con l’ingresso di potenze regionali nei conflitti” che distruggono le economie e aumentano il rischio di minacce terroristiche con implicazioni mondiali.

Nei giorni scorsi, prima di intervenire all’evento di Roma, Del Col aveva incontrato a New York il segretario generale dell‘Onu Antonio Guterres e la coordinatrice speciale per il Libano Johanna Wronecka per discutere della situazione in Libano, in particolare delle problematiche relative alla demarcazione della Linea Blu e alle trattative in corso, mediate dagli Stati Uniti, tra Israele e Libano per la demarcazione della frontiera marittima tra i due Paesi. Quest’ultima questione è strettamente legata alla spartizione delle acque territoriali per l’esplorazione di siti energetici al largo delle coste libanesi e israeliane. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli