8.9 C
New York
domenica, Maggio 26, 2024

Bocelli e Zucchero con Lady Laga in maxiconcerto per l’OMS

NEW YORK, 19 APRILE – Andrea Bocelli e Zucchero ma anche in video due dottoresse italiane, tra cui Silvia Castelletti, cardiologa  all’Auxologico di Milano, diventata famosa in tutto il mondo con l’immagine del volto segnato dalle mascherine. One World Together at Home ha reso un tributo anche all’Italia, il primo paese al mondo al di fuori della Cina ad essere stato testimone degli effetti devastanti del
Covid-19. Nel video la Castelletti ha detto che quando tutto sarà finito vuole una pizza per tutti.

Niente folla da stadi, niente grida dei fan. Il One World Together at Home, l’evento musicale organizzato da Lady Gaga per ringraziare e sostenere gli operatori sanitari in prima linea contro la pandemia di Covid-19, è stato uno spettacolo sobrio ma forte di contenuti. Decine di star globali, tra cui Taylor Swift, Paul McCartney, Elton John e i Rolling Stones (“You Can’t Always Get what You Want”) hanno intrattenuto i fan dalle rispettive case: in tutto 70 artisti da tutto il mondo che hanno espresso la propria solidarietà all’Organizzazione Mondiale della Sanità e a chiunque è costretto invece a ‘non stare a casa’ rischiando la propria vita.

L’evento, che per portata è stato paragonato ad un Live Aid del 21/o secolo, è stato trasmesso a rete unificate su Cbs, Nbc e Abc oltre che su tutte le principali piattaforme di streaming e presentato da Stephen Colbert, Jimmy Kimmel e Jimmy Fallon, i re dei talk show notturni. In Italia è andato in diretta su Rai1, su Rai Radio2 e in streaming su RaiPlay, con la conduzione di Ema Stokholma e Fabio Canino. Le due ore in prima serata sono state precedute da uno streaming partito dal primo pomeriggio iniziato quando Lady Gaga si e; messa al pianoforte intonando “Smile”, il brano reso famoso da Nat
King Cole. “Non e’ un fundraising – ha detto la diva della musica e di Hollywood – ma una lettera d’amore al mondo” che tuttavia ha portato a incassi di oltre 127 milioni di dollari.

“Stasera, attraverso il linguaggio internazionale della musica, onoriamo il coraggio e il sacrificio degli eroi della salute”, ha dichiarato il segretario generale delle Nazioni unite, Antonio Guterres, nel video trasmesso durante la maratona. Un forte messaggio di unità è arrivato da parte delle ex First Lady Laura Bush e Michelle Obama, con una testimonianza fortemente simbolica nei giorni in cui il presidente Usa Donald Trump ha sospeso i fondi all’Oms. E poi ancora Bill Gates e la moglie Melinda, Oprah Winfrey, Ellen DeGeneres, Sarah Jessica Parker, Matthew McConaughey, David e Victoria Beckham.  A chiudere il sipario su One World Together at Home un poker di star mondiali formato da Andrea Bocelli, Celine Dion, Lady Gaga e John Legend che – accompagnati al piano da Lang Lang – hanno cantato sia in italiano che in inglese The Prayer, il brano scritto per il film d’animazione La spada magica – Alla ricerca di Camelot (1998), già vincitore del Golden Globe nel 1999 e nominato come Miglior canzone originale agli Oscar e ai Grammy. (@OnuItalia)

Alessandra Baldini
Alessandra Baldinihttps://onuitalia.com
Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli